Dualismo Serraj-Haftar: che succede da qui alla Conferenza nazionale libica?

Si muovono almeno due quadranti in vista della Confrenza nazionale libica del prossimo 14 aprile in cui si farà luce sul futuro elettorale (e non) della Libia. Da un lato il dualismo Haftar-Serraj con il primo in vantaggio. Dall’altro il ruolo dell’Italia che dopo l’attivismo degli ultimi tre anni ha l’obbligo morale di intestarsi una nuova pagina di partnerhip.

Gli uomini dell’uomo forte della Cirenaica, il generale Khalifa Haftar, sono alle porte di Tripoli. Non solo hanno inglobato il sud della Libia, ma sono praticamente vicini ad entrare in casa di Al Serraj, il perno dell’occidente e dell’Onu. Significa che gli schemi stanno saltando, con l’Italia ancora una volta auto-esclusa dalla partita libica, questa volta più per suoi demeriti che per accelerazioni d’oltralpe.

La Conferenza di Palermo infatti non ha prodotto i frutti auspicati, anche per questo (e per il caso cinese) nelle ultime settimane il Quirinale sembra avere più di un piede nella Farnesina. Lecito interrogarsi, dunque, su come arriverà il paese alla Conferenza nazionale prevista dal 14 al 16 aprile a Ghadames, che dovrà dare indicazioni sulle possibii nuove elezioni oggi che sembra risolto il nodo sui giacimenti e sulle politiche di sviluppo.

E su quale ruolo potrà avere il nostro Paese in un momento in cui comunque la tensione non si stempera: lo dimostra la decisione del Ministero dell’Interno (MFI) con sede a Tripoli di sospendere temporaneamente il diritto alle manifestazioni a causa delle mutate condizioni di sicurezza.

twitter@ReteLibia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...